FAQ

Nessun elemento trovato

Frequently Asked Questions

Cos’è BeArt

La nostra missione è finanziare l’arte trasformando una passione in collezionismo. BeArt è una piattaforma di crowdfunding basata su un sistema di ricompense, pensata per operatori e appassionati d’arte. Lavoriamo direttamente con artisti, curatori e altri professionisti dell’arte per costruire campagne su misura in grado di coinvolgere finanziatori determinati a supportare produzioni artistiche. I finanziatori possono contribuire allo sviluppo di progetti creati sia da artisti e operatori emergenti che da creators più affermati. Accedere alla comunità di BeArt offre l’opportunità non solo di prendere parte al processo di creazione artistica fin dalle fasi iniziali, ma anche di diventare un collezionista. I finanziatori non avranno in cambio una comune ricompensa simbolica, ma la possibilità di collezionare opere d’arte ed esperienze uniche pensate esclusivamente per loro. Tutti possono realizzare arte!

BeArt è una piattaforma digitale che, ponendosi come intermediario tra i suoi utenti, è legalmente responsabile solo del software della piattaforma. Le campagne di crowdfunding su BeArt sono di responsabilità dei rispettivi creators, non di BeArt.

Tutti gli utenti della piattaforma – sia i creators dei progetti, sia i loro backers – all’atto dell’iscrizione accettano che BeArt assuma una responsabilità di mezzi e non di risultato. Per maggiori informazioni sugli obblighi di BeArt vai nella sezione termini e condizioni di utilizzo.

Chiunque abbia compiuto diciotto anni può iscriversi a BeArt. Gli utenti si possono registrare in quanto persone fisiche o come rappresentanti di soggetti giuridici: musei, gallerie, associazioni, fondazioni, enti pubblici e non profit.

Puoi registrarti creando un profilo utente. Il team di BeArt è sempre disponibile per fornire il proprio supporto, dalla creazione dell'account sulla piattaforma fino alla conclusione della raccolta fondi.

Puoi creare una nuova password ogni volta che vuoi: nella schermata di login clicca su ‘Hai dimenticato la Password?’ e inserisci la tua email. In breve tempo, riceverai sul tuo indirizzo di posta elettronica le istruzioni per impostare la tua nuova password.

No. L'iscrizione a BeArt e la gestione del proprio account sono totalmente gratuiti.

Si, quando vuoi. Accedi alla piattaforma, inserisci le tue credenziali e modifica le impostazioni del tuo account.

Sì, puoi disattivare il tuo account dalle impostazioni personali del tuo profilo.

Manda la tua segnalazione a questo indirizzo e-mail: info@beartonline.com

No, il servizio è gratuito. Devi solo iscriverti e iniziare la compilazione.

Chiunque iscritto a BeArt. Possono proporre campagne sia persone fisiche che soggetti giuridici come musei, gallerie, associazioni, fondazioni, enti pubblici e non profit.

BeArt consente di raccogliere fondi attraverso il versamento di finanziamenti spontanei, da persone o realtà che vogliono essere coinvolte nella realizzazione di progetti d’arte.

Su BeArt il crowdfunding è incentivato grazie ad un sistema di ricompense: chi avvia la raccolta fondi predispone una serie di ricompense a cui attribuisce un valore economico. Gli utenti hanno la possibilità di supportare progetti scegliendo le ricompense che preferiscono e assistendo alla realizzazione di questi progetti.

Il team di BeArt è costantemente a disposizione per guidare i creators in tutte le fasi del crowdfunding.

Un progetto deve produrre qualcosa di concreto. Deve poter essere realizzabile ed avere una data di inizio e di fine.

Su BeArt puoi lanciare delle campagne di crowdfunding per la produzione di opere d’arte nell’ambito di fotografia, performance, danza, pittura, disegno, illustrazione, scultura, suono, video arte, arte digitale, arte pubblica e installazioni site-specific.

Puoi fare fundraising anche per l’acquisizione di opere per una collezione già esistente, residenze per artisti, nuovi progetti didattici, nuovi servizi per il pubblico di musei e fondazioni, una nuova mostra personale o collettiva, un progetto di conservazione o restauro, la valorizzazione o il riallestimento di una collezione, la pubblicazione di nuovi volumi, cataloghi o libri d’artista, l’organizzazione di servizi che rendano gli spazi museali più accessibili o i contenuti più fruibili.

BeArt non permette la raccolta fondi e l’offerta di ricompense che contengano, o concernano, i soggetti specificati nella seguente lista:

  • Prodotti e servizi che sono stati creati interamente fuori dal progetto o a cui i creators della campagna non hanno contribuito in nessun modo.

  • Progetti con una finalità esclusivamente personale - non sono ammessi raccolte fondi per il finanziamento di vacanze, imposte o utenze.

  • Ricompense che offrono incentivi a carattere finanziario come offerte di denaro, rimborsi, prestiti, quote su degli utili, sconti, coupon, carte regalo, biglietti della lotteria, o qualsiasi forma di gioco d'azzardo.

Progetti o ricompense che incitano alla violenza o che possono causare danni a persone o cose.

Più specificatamente non sono permessi:

  • Armi da fuoco e coltelli
  • Medicinali, prodotti per la cura personale e per la sicurezza della persona
  • Prodotti per bambini
  • Cosmetici
  • Integratori alimentari e bevande energizzanti
  • Prodotti per il fitness
  • Servizi di marketing
  • Prodotti per animali domestici
  • Materiale offensivo
  • Materiale e servizi illegali
  • Alcolici (proibiti come ricompense)
  • Droghe e tabacchi
  • Materiali pornografici
  • Progetti per la promozione o l’opposizione di un candidato politico
  • Proprietà immobiliari

Non utilizzare materiale (musica, immagini, video, o altri contenuti) coperto da diritto d'autore in quanto è un comportamento illegale che può portare ad azioni legali costose. Per evitare preoccupazioni crea tu stesso i contenuti che utilizzerai o usa contenuti liberi che puoi trovare su piattaforme come SoundCloud, Vimeo Music Store, Free Music Archive and ccMixter.

Ecco i consigli di BeArt in tema di ricompense:

  • Assicurati che le tue ricompense abbiano un rapporto qualità-prezzo onesto.
  • Pianifica delle ricompense partendo da 10 euro (o sterline) o anche da meno.
  • Ricordati che la maggioranza dei sostenitori seleziona le ricompense di prezzo medio.
  • Non dimenticarti che alcuni finanziatori possono investire considerevolmente per aggiungere nuove opere d'arte alla loro collezione – pensa in grande offrendo la possibilità di ricompense particolarmente preziose.
  • Segnala i costi di spedizione delle ricompense.
  • Se hai una disponibilità limitata di ricompense, indicalo. Quando viene raggiunto il limite, la ricompensa si contrassegnerà automaticamente sulla piattaforma come "tutto esaurito".
  • Rispetta i tempi di consegna concordati con i vostri finanziatori.

Su BeArt, puoi decidere tra due modelli di fundraising: All or Nothing o Keep it All. Questi sono stati pensati per soddisfare diverse necessità e obiettivi di chi crea.

Con il modello All or Nothing, il trasferimento di denaro dal finanziatore al creator viene autorizzato al termine della campagna, solo se è stato raggiunto o superato l’obiettivo fissato. Quindi è solo alla fine di ogni campagna terminata con successo che l’intera somma raccolta sarà versata sul conto Stripe del creator. A questo punto, il creator sarà tenuto a consegnare le ricompense ai propri finanziatori e a realizzare entro il termine da lui previsto il progetto per il quale ha avviato la campagna. Nel caso in cui l’obiettivo economico non venga raggiunto, l’autorizzazione al pagamento verrà annullata e gli importi saranno riaccreditati sul conto di chi ha partecipato al finanziamento del progetto.

Con il modello Keep it All, tutti gli importi versati dai finanziatori vengono accreditati sul conto Stripe del creator della campagna ogni dieci giorni lavorativi. Questo significa che il creator non deve aspettare la fine della campagna per accedere ai fondi. Al termine della campagna, anche se l’obiettivo economico non è stato raggiunto, il creator dovrà impegnarsi a realizzare il progetto, o una sua parte, utilizzando le risorse raccolte e dovrà inviare le ricompense ai propri finanziatori.

La creazione di una campagna di crowdfunding su BeArt è un servizio gratuito. Esso include la pubblicazione del progetto sulla piattaforma e la visibilità che ne deriva ma anche la condivisione del progetto e delle attività concernenti la campagna su ogni canale di comunicazione di BeArt.

BeArt trattiene commissioni sugli importi raccolti dalle campagne.

Nel modello All or Nothing, quando il totale raccolto viene accreditato sul conto del creator della campagna, BeArt trattiene una commissione dell’8% sull’importo complessivo, da cui si escludono i costi di transazione e l’I.V.A. La commissione è applicata esclusivamente in caso di successo o superamento dell’obiettivo.

Nella campagna Keep It All, BeArt trattiene una commissione pari all’8% sull’importo complessivo raccolto, da cui si escludono i costi di transazione e l’I.V.A.

La campagna All or Nothing è consigliata per progetti che necessitano di una cifra minima, senza la quale è impossibile avviare il progetto stesso.

La campagna Keep it All è consigliata in necessità di fondi per realizzare degli aspetti aggiuntivi di un progetto che potrà essere comunque realizzato a prescindere dall’esito del crowdfunding.

No. Non è possibile passare da una campagna Keep it All ad una All or Nothing e viceversa, non è possibile nemmeno cambiare obiettivo e durata della campagna.

In entrambi i modelli, Keep it All e All or Nothing, la durata della campagna viene stabilita dal creator prima del suo lancio. Suggeriamo di non far durare la campagna più di 120 giorni.

Allo scadere del periodo temporale previsto, la campagna di raccolta fondi si considera conclusa.

Una volta concluso il crowdfunding con successo, il creator sarà tenuto a consegnare le ricompense ai propri sostenitori e a realizzare entro il termine da lui previsto il progetto per il quale ha avviato la campagna. BeArt tratterrà una commissione pari all’8% sul totale della raccolta, da cui si escludono i costi di transazione e l’I.V.A.

Nel caso in cui la campagna di crowdfunding non raggiunga l’obiettivo economico stabilito, BeArt stabilisce due approcci differenti che dipendono dal modello adottato nella campagna.

Nel caso di una campagna avviata con il modello All or Nothing, il creator della campagna non riceverà alcun contributo e non sarà tenuto a consegnare le ricompense. In questo caso, BeArt non apporrà alcuna commissione sulla raccolta e i contributi saranno riaccreditati ai finanziatori.

Nel caso di una campagna avviata con il modello Keep it All, qualsiasi somma raccolta sarà consegnata al creator, meno l’8% della commissione di BeArt, da cui si escludono i costi di transazione e l’I.V.A. Il creator sarà poi tenuto a consegnare le ricompense ai propri finanziatori.

Il creator deve monitorare l’andamento della campagna, promuoverla e rispondere alle domande dei finanziatori, aggiornandoli sullo stato del progetto.

La buona riuscita di una campagna dipende da tanti fattori, ma il più importante resta l'impegno che il creator mette nel seguirla e nel coinvolgere i potenziali finanziatori.

Terminata la campagna, il creator è tenuto a consegnare le ricompense.

Qualunque persona che decida di devolvere un contributo economico a favore di un progetto. I finanziatori possono decidere di ricevere in cambio una ricompensa o di sostenere il progetto con una semplice donazione.

Qualsiasi cittadino maggiorenne, ente pubblico e privato, azienda, fondazione e associazione che sia iscritto a BeArt. I minorenni di età compresa tra i tredici e i diciassette anni devono essere affiancati da un genitore consenziente.

Per essere protagonista in prima persona della realizzazione di arte e godere di una o più esclusive ricompense appositamente pensate per te.

Oltre alle informazioni inserite al momento della registrazione (nome, cognome, data di nascita, indirizzo di posta elettronica e città di residenza), il finanziatore non è obbligato a fornire altri dati personali. Al momento della scelta delle ricompense corrispondente al proprio contributo, il finanziatore indicherà il proprio indirizzo per la spedizione delle ricompense.

Iscriviti a BeArt e accedi alla piattaforma con il tuo account. Una volta individuato il progetto che ti piacerebbe sostenere, e la ricompensa che vorresti, clicca sul tasto “SUPPORTA ORA” presente nella pagina. Segui le istruzioni per effettuare il pagamento tramite carta di credito o bonifico bancario.

BeArt stabilisce due approcci differenti che dipendono dal modello adottato dal creator della campagna prima del lancio.

Nel modello All or Nothing, ogni supporto viene inizialmente solo pre-approvato e congelato sull’account Stripe di BeArt sino al termine della campagna: solo nel caso in cui la campagna raggiunga o superi l’obiettivo economico, avviene l’effettiva transazione che accredita la somma sul conto del creator. Nel caso la campagna termini senza raggiungere l’obiettivo previsto, il creator non riceverà alcun contributo, il tuo finanziamento sarà rimborsato e non riscuoterai la ricompensa. Nel modello All or Nothing, BeArt trattiene una commissione dell’8% sui finanziamenti ricevuti, da cui si escludono I.V.A. e costi di transazione. Questa commissione è applicata esclusivamente in caso di raggiungimento o superamento dell’obiettivo.

Nel modello Keep it All, ogni importo versato sarà accreditato sul conto Stripe del creator della campagna al passare di dieci giorni lavorativi. Indipendentemente dall’esito della campagna, qualsiasi somma raccolta sarà consegnata al creator al netto dell’8% della commissione di BeArt, da cui si escludono I.V.A. e costi di transazione. Il creator non dovrà aspettare la fine della campagna per accedere ai finanziamenti. Al termine della campagna, anche se l’obiettivo economico non è raggiunto, il creator dovrà impegnarsi a realizzare il progetto, o una sua parte, utilizzando le risorse raccolte e dovrà inviare le ricompense ai propri finanziatori.

In ogni campagna su BeArt chi supporta un progetto in cambio ha una ricompensa, progettata dal creator della campagna a sostegno della sua iniziativa. Le ricompense sono oggetti ed esperienze uniche e originali; possono spaziare da eventi esclusivi, a opere uniche o a tiratura limitata. È possibile però sostenere il progetto anche con donazioni semplici, non necessariamente optando per delle ricompense.

Puoi contattare il creator o il team di BeArt per approfondire gli aspetti che non ti sono chiari o per sapere qualcosa in più sul progetto.

Il responsabile del progetto e della campagna di crowdfunding è il creator e tutte le informazioni che lo riguardano sono disponibili nella sua pagina profilo. Facciamo del nostro meglio per assicurarti dei progetti di valore creati da artisti e operatori dell’arte affidabili.

Quando la campagna viene pubblicata, il suo creator è tenuto a specificare una data stimata di consegna della ricompensa. Al termine della campagna di crowdfunding, il creator della campagna ha l’obbligo di rispettare l’impegno preso con i propri finanziatori e inviare le ricompense scelte all’indirizzo specificato.

Glossary

A
Indica una campagna di crowdfunding che verrà considerata di successo solo al raggiungimento dell’obiettivo economico fissato. Solo a questa condizione, infatti, il creator della campagna avrà accesso alla somma raccolta nel corso della raccolta fondi.
C
È l’insieme di attività correlate alla gestione della raccolta fondi avviata da un utente di BeArt, il creator della campagna. La campagna deve avere un obiettivo, una durata e deve essere impostata con formula All or Nothing oppure Keep it All.
Coloro che creano una campagna di raccolta fondi. Possono essere ad esempio artisti, musei, gallerie, associazioni, fondazioni, enti pubblici e no profit.

Il crowdfunding è un sistema di raccolta fondi che consente di lanciare una campagna online per raccogliere le risorse finanziare necessarie a realizzare progetti con il contributo diffuso di un gran numero di persone.

Per chi opera nel mondo dell’arte oggi è fondamentale diversificare il più possibile le fonti di finanziamento. Il crowdfunding è uno strumento immediato e trasparente che sfrutta il web per trasformare una community allargata di amanti dell’arte in finanziatori di progetti.

Attraverso il crowdfunding, colui che fino ad ora si è limitato ad ammirare arte diventa parte cruciale del processo di creazione artistica.

F
Colui che contribuisce economicamente alla campagna di crowdfunding, ricevendo in cambio una ricompensa ideata e progettata dal creator della campagna, o supportando un progetto attraverso una semplice donazione.
K
Indica una campagna di crowdfunding che permette al creator di accedere alla somma complessiva raccolta nel corso della campagna, anche qualora allo scadere del termine non abbia raggiunto l’obiettivo economico prefissato.
O
È la somma di denaro minima che il creator di una campagna ha impostato come traguardo base per realizzare il proprio progetto o per arricchirlo creandone parti aggiuntive.
R
Ciò che il creator di una campagna offre ai suoi finanziatori in cambio del contributo economico. Può essere un oggetto, un’esperienza, un servizio, un semplice ringraziamento ed è commisurato all’entità dell’offerta.
S
Stripe è il più efficiente, sicuro e veloce sistema di pagamento online, agisce come garanzia tra il creator e il finanziatore di un progetto. Al fine di essere legittimato a pubblicare progetti su BeArt è necessario disporre di un account Stripe e soddisfare i seguenti requisiti:
  • essere maggiorenne

  • detenere un documento di identità valido ai sensi di legge

  • detenere una carta di credito o di debito

  • detenere un numero di telefono fisso o portatile verificabile

  • detenere al momento dell'approvazione del progetto un account Stripe verificato

U
L’utente è una persona che visita e s’iscrive alla piattaforma.
Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui.