THERE IS NO PLACE LIKE HOME - Il libro della IV edizione (Roma 2016)

#Mostra Roma - by THERE IS NO PLACE LIKE HOME

3
sostenitori

€ 265
raccolti di € 10.000,00

81
giorni al termine

Supporta ora

#thereisnoplacelikehome

THERE IS NO PLACE LIKE HOME

THERE IS NO PLACE LIKE HOME è un progetto d'arte contemporanea itinerante, nato a Roma nel 2014 dall'iniziativa degli artisti: Alessandro Cicoria, Stanislao Di Giugno, Giuseppe Pietroniro, Daniele Puppi, Marco Raparelli e due storiche dell'arte Giuliana Benassi e Giulia Lopalco. Tutte le mostre-evento sono costruite attraverso un dialogo diretto con gli artisti e lo spazio prescelto. Non esiste un luogo fisico stabile, ne una regia curatoriale. Ogni singolo evento viene concepito come un'esperienza fondata sulla condivisione tra artisti e sulla centralità dell'opera d'arte. Insieme allo spazio, anche il fattore tempo si pone come elemento determinante: la durata di ciascuna mostra si vuole concentrata in poche ore consecutive o nell'arco di pochi giorni affinché lo spazio rimanga, attraverso le opere, attivo come luogo d’incontro tra gli artisti e il pubblico.

THERE IS NO PLACE LIKE HOME opera attraverso l'Associazione Culturale Vitoria Gasteiz.

Il primo progetto si è svolto a Roma presso il cantiere di una casa in costruzione in Via Aurelia Antica 429; l'evento ha avuto una durata di 72 ore e lo spazio è stato aperto h24. Gli artisti che hanno partecipato alla mostra, realizzato opere site specific e performance sono stati Stefano Arienti, Simone Berti, Alessandro Cicoria, Eli Cortiñas, Stanislao Di Giugno, Loredana Di Lillo, Flavio Favelli, Stefania Galegati Shines, Vitoria Gasteiz, Daniele Genadry, Goldschmied & Chiari Thomas Hutton, Giovanni Kronenberg, Michaela M. Langenstein, Emiliano Maggi, Matteo Nasini, Norberto & Scintilla - Antonio Grulli, Nicola Pecoraro, Alessandro Piangiamore, Federico Pietrella, Cesare Pietroiusti, Giuseppe Pietroniro, Luigi Presicce, Daniele Puppi, Marco Raparelli, Max Renkel, Andrea Salvino, Alessandro Sarra, Corrado Sassi, Vedovamazzei.

Nel maggio 2015, la seconda tappa di THERE IS NO PLACE LIKE HOME viene realizzata a Venezia sull’isola delle Vignole. Nel corso di 12 ore, presso lo spazio della Polveriera, si è dato vita ad un banchetto bucolico tra il pubblico e gli artisti Stefano Arienti, Micol Assael, Simone Berti, Loredana Di Lillo, Flavio Favelli, Goldschmied & Chiari, Emiliano Maggi, Gianluca Malgeri, Jorge Peris, Alessandro Piangiamore, Luigi Presicce, Andrea Salvino, Corrado Sassi, Lorenzo Scotto Di Luzio. La partecipazione degli artisti ha preso la forma di opere e performance ideate sul posto. 

Il terzo appuntamento si è svolto domenica 29 Novembre 2015 a Roma in Via di Valle Aurelia. La mostra è stata costruita lungo il percorso di una strada sovrastata da un ponte di una misteriosa ferrovia, in una cabina dell’Enel abbandonata, nel sentiero che s’inerpica nella foresta, in un Centro per anziani. In questo luogo gli artisti Paolo Chiasera, Ra di Martino, Stefania Galegati Shines, Vitoria Gasteiz, Hilario Isola, Nunzio, Leonardo Petrucci, Lorenzo Scotto di Luzio, Namsal Siedlecki, Claudio Verna hanno presentano un lavoro pensato per lo spazio. 

Creare una mostra significa costruire un luogo di interazione e dialogo tra l’artista, l’opera e il pubblico.

THERE IS NO PLACE LIKE HOME nasce come progetto espositivo nomade che trasforma spazi urbani inconsueti e zone periferiche in musei a cielo aperto dove il rapporto con l’arte è spontaneo e immediato. Ogni mostra nasce dalla ricerca di un luogo che possa diventare per poche ore o giorni consecutivi un cantiere creativo dove gli artisti sono invitati a ideare e installare i lavori appositamente concepiti per lo spazio. 

Nonostante non ci sia mai un tema prestabilito per la collettiva, di fatto lo spazio funge sempre da collante e diventa il territorio d’azione dell’artista invitato. Per questo la maggior parte dei lavori esposti sono inediti e pensati per il progetto. I luoghi scelti hanno sempre un forte valore metaforico ed influiscono sulla creazione dei lavori.

Visione, tensione, misura, precarietà e limite hanno caratterizzato il IV appuntamento.

La quarta edizione di THERE IS NO PLACE LIKE HOME ha avuto luogo a Roma dal 16 al 30 settembre 2016, a bordo di un peschereccio, presso l’approdo fluviale di Ponte Marconi sul fiume Tevere a Roma.

Gli artisti Josè Angelino, Massimo Bartolini con Pietro Riparbelli, Stefan Burger, Ludovica Carbotta, Alessandro Cicoria, Michela de Mattei, Maria Adele Del Vecchio, Federica Di Carlo, Stanislao Di Giugno, Fantazio, Michael Fliri, Federico Fusi, Judith Kakon, Tobias Kaspar, Masbedo, Jacopo Miliani, Jonathan Monk, Liliana Moro, Matteo Nasini, Luigi Ontani, Jorge Peris, Giuseppe Pietroniro, Gianni Politi, Daniele Puppi, Calixto Ramirez, Marco Raparelli, Vincenzo Simone, Nico Vascellari, Italo Zuffi, sono stati invitati a performare, allestire, interpretare, raccontare.

Daniele Puppi, Interazioni d'urto n. 2, THERE IS NO PLACE LIKE HOME, Roma 2016 

Giuseppe Pietroniro, Guardando il Tevere,  THERE IS NO PLACE LIKE HOME, Roma 2016 

La documentazione cartacea del IV appuntamento di THERE IS NO PLACE LIKE HOME è l'obiettivo di questa campagna. 

La traduzione in libro di una mostra, di un'esperienza, di una ricerca è una sfida che vale la pena affrontare per raccontare una storia avente come protagonisti gli artisti: la loro ricerca, il loro rapporto con lo spazio, la loro visione.

Se una mostra tematica lascia la possibilità di confenzionare un catalogo anche in concomitanza dell'inaugurazione, questo appuntamento di THERE IS NO PLACE LIKE HOME ha dovuto attendere la sua conclusione.

Sono parte integrante della mostra: la durata, il pubblico, le incursioni performative degli artisti (spesso eseguite senza preavviso), le luci del giorno e della notte.

Il libro, pensato come un diario fotografico, racconterà la costruzione della mostra: dal trasporto del peschereccio sulle rapide del Tevere alla documentazione delle opere esposte e delle performance.

Il libro sarà edito da CURA.BOOKS

Tutti i contributi ricevuti andranno a coprire le spese di produzione e di presentazione del libro.

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui.