SEPPHORIS

#Mostra Europa - by Alessandro Valeri

6
sostenitori

€ 414
raccolti di € 15.000,00

0
campagna terminata

Un progetto non profit per un orfanotrofio in una zona di confine.

Alessandro Valeri

Sepphoris è un progetto che nasce da un viaggio che ho fatto nel 2011 all'orfanotrofio di Tzippori (Sepphoris in greco antico), un luogo speciale gestito da un piccolissimo gruppo di suore dell'ordine delle Figlie di Sant'Anna insieme a uno staff multiculturale, dove una settantina di bambini di religioni ed etnie diverse sono accolti e curati senza nessuna discriminazione e, soprattutto, senza alcuna opera di evangelizzazione. Per me è diventato un luogo simbolico, un luogo dell'anima. Un'infanzia cui manca l'affetto della famiglia, una vita normale, con prospettive difficili, in un contesto pieno di odio e insicurezza rispetto ai bisogni di base, e che tuttavia, circondata dall'amore delle quattro donne, quattro suore, degli educatori, delle cuoche, dell'autista del pulmino, riesce a esprimere una vitalità e una creatività, una felicità addirittura, assolutamente stupefacenti. Da questo primo incontro è nato il progetto Sepphoris, che ha lo scopo di provocare una riflessione, ma anche quello di portare un contributo concreto alla vita dell'orfanotrofio attraverso la donazione di opere i cui proventi vanno direttamente a coprire le spese di manutenzione dell'istituto. La prima tappa del progetto è stata la mostra/installazione  in Biennale, nel 2015, al Molino Stucky, curata da Raffaele Gavarro. La seconda è stata la pubblicazione del libro che racconta la storia del progetto, attraverso immagini e testi, presentato al MACRO di via Nizza e occasione di fundraising attraverso la donazione di fotografie appositamente prodotte (le stesse che trovate qui come ricompensa). La terza tappa è stata la mostra/installazione al MACRO Testaccio, nel 2016, curata da Micol Veller e accompagnata da laboratori didattici per i bambini. Il progetto è al momento presente al MACRO di Via Nizza con la mostra/installazione "una sola possibilità", dal 4 maggio al 9 giugno, di nuovo accompagnata da laboratori didattici. 

Il ricavato delle donazioni che mi propongo di raccogliere in questa sede andranno a coprire spese da me già sostenute per il progetto fin ad ora e per la produzione del prossimo libro sulle mostre al MACRO, mentre tutto il restante verrà devoluto all'orfanotrofio. Le ricompense saranno spedite a ogni fine mese della campagna. Grazie. 

Questo sito utilizza dei cookie per monitorare e personalizzare l'esperienza di navigazione degli utenti. Continuando a navigare si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Per avere più informazioni o modificare le impostazioni sui cookie clicca qui.